Il progetto di Microsoft di portare le applicazioni per Android sul nuovo Windows 10 per smartphone potrebbe essere molto più concreto del previsto. Secondo alcune fonti interne molto vicine all’azienda americana, infatti, Microsoft starebbe sperimentando la questione senza aver ancora raggiunto una decisione definitiva.

Il panorama delle app per Windows Phone negli ultimi mesi sta registrando un notevole passo in avanti ed in futuro, grazie alle nuove Universal App che come confermato da Microsoft oggi si chiameranno semplicemente Windows Apps, i possessori di device con Windows 10 per smartphone non dovrebbero più avere alcun problema legato alla mancanza di applicazioni.

In ogni caso, Microsoft non ha abbandonato il cosiddetto “piano b” ovvero portare le app Android su Windows 10 per smartphone in modo da incrementare, ulteriormente, le potenzialità della nuova versione del sistema operativo mobile dell’azienda americana.

Microsoft starebbe invitando i vari sviluppatori esterni ad utilizzare i loro tool di sviluppo di app Android per dar vita ad applicazioni in grado di girare, in futuro, anche si Windows 10 per smartphone. In ogni caso, la situazione appare ancora molto complessa, sia per motivi tecnici che per possibili problemi di natura legale che potrebbero emergere, e Microsoft non ha ancora deciso se includere questa funzionalità nella versione definitiva del suo sistema operativo mobile. Per ora non ci resta che attendere il rilascio di nuove informazioni su questo argomento per poter valutare, in modo migliore, il progetto di Microsoft che dovrebbe giungere ad una decisione definitiva nel corso dei prossimi mesi, prima della fine dello sviluppo di Windows 10 per smartphone che debutterà verso la fine della prossima estate.