Senza particolari annunci ufficiali (in arrivo probabilmente nelle prossime ore) l’azienda francese Archos ha inserito nel suo listino di prodotti l’interessante Archos 140 Cesium, un notebook entry level che permette alla compagnia di fare il suo debutto in un nuovo segmento di mercato. Il nuovo Archos 140 Cesium è, infatti, un vero e proprio Cloudbook, ovvero un notebook economico e leggero, dotato di un hardware piuttosto basilare che comunque riesce a gestire in modo più che sufficiente Windows 10.

Archos 140 Cesium: Caratteristiche tecniche

Il nuovo Archos 140 Cesium si presenta con un display IPS dotato di una diagonale di 14.1 pollici con risoluzione 1366 x 768 pixel e con il ben noto SoC Intel Atom Z3537F Bay Trail dotato di CPU Quad-Core con clock di 1.33 GHz e funzione turbo burst sino a 1.8 GHz. Il processore montato dal nuovo notebook di Archos non è di certo molto recente (la gamma di dispositivi Bay Trail è stata già sostituita dai nuovi Cherry Trail) ma il SoC Z3537F ha dimostrato in più occasione di poter gestire il sistema operativo di Microsoft in modo ottimale, sia su notebook e netbook che su tablet. Archos 140 Cesium

A completare la dotazione hardware del nuovo Archos 140 Cesium troviamo 2 GB di memoria RAM, 32 GB di memoria interna di tipo eMMC, con possibilità di espansione sino ad un massimo di ulteriori 128 GB tramite microSD, una fotocamera frontale da 0.3 Megapixel ed una batteria da 10.000 mAh che dovrebbe garantire una buona autonomia d’utilizzo per il cloudbook di Archos che, come detto, si presenterà sul mercato con Windows 10 Home come sistema operativo. Per quanto riguarda la dotazione di porte, troviamo 2 porte USB 2.0 in formato standard ed una porta microHDMI. Uno dei punti di forza del nuovo Archos 140 Cesium sarà senza dubbio il peso. Il nuovo dispositivo di Archos, infatti, pesa appena 900 grammi, una caratteristica che, combinata alla buona autonomia, dovrebbe facilitarne enormemente la portabilità.

Archos 140 Cesium Prezzo e uscita

Il nuovo Archos 140 Cesium, sebbene non sia stato annunciato tramite un comunicato da stampa da Archos, è già in vendita in Francia con un prezzo di 199 Euro (il listino effettivo dovrebbe essere fissato a 250 Euro). Nel corso dei prossimi giorni il nuovo dispositivo potrebbe sbarcare anche in Italia.

Ricordiamo che Archos mira a presentare una gamma di dispositivi Windows il più completa possibile. L’azienda ha già presentato ad IFA 2015 il suo nuovo smartphone Windows 10 Mobile, l’Archos 50 Cesium che si affiancherà al già disponibile Archos 40 Cesium, e durante l’estate scorsa ha rivelato il suo primo convertibile, Archos Flip, ed il suo primo mini PC, l’Archos PC Stick.

Continuate a seguirci per tutti i dettagli in merito al debutto in Italia di questo nuovo notebook entry level di Archos che va ad ampliare la gamma di dispositivi Windows 10 dell’azienda francese.