Come noto, la funzione Continuum di Windows 10 Mobile può essere utilizzata soltanto da pochi smartphone. Il vincolo principale è rappresentato dall’utilizzo di uno dei SoC compatibili ufficialmente, ovvero Snapdragon 808, 810, 820 e 617. Nonostante questa limitazione, uno sviluppatore, Gustave M (@gus33000 su Twitter), è riuscito ad accedere a Continuum utilizzando un Lumia 830 aggiornato a Windows 10 Mobile.

L’esatto procedimento per far funzionare Continuum su smartphone ufficialmente non supportati non è stato ancora rivelato ma, in ogni caso, tale possibilità desta un certo interesse ed apre a possibilità di modding futuri molto interessanti anche per smartphone Windows 10 Mobile. 

Lo sviluppatore ha confermato che su Snapdragon 400, per altro supportato da appena 1 GB di memoria RAM, le performance sono tutt’altro che eccezionali e il sistema si mostra piuttosto instabile in vari aspetti. In ogni caso, la possibilità di “sbloccare” la funzione Continuum anche su smartphone Windows 10 Mobile non ufficialmente compatibili è sicuramente molto interessante.

Se tutti i dispositivi basati su Snapdragon 400 non garantirebbero particolari performance, un ipotetico utilizzo di Continuum su smartphone più potenti come il Lumia 1520 o il Lumia 930, ancora molto diffusi, è sicuramente un’opportunità che merita un approfondimento.

Staremo a vedere, nel corso delle prossime settimane, se lo sviluppatore Gustave M rilascerà ulteriori informazioni sulle modalità per sbloccare Continuum anche su smartphone Lumia con Windows 10 Mobile ufficialmente non compatibili. Per il momento, quindi, non ci resta che attendere nuovi dettagli sulla questione.

LEGGI ANCHE: Windows 10 Mobile: Anniversary Update rinviato di alcune settimane

Ricordiamo che, ad oggi, Continuum è utilizzabile unicamente su Lumia 950, Lumia 950 XL e Acer Jade Primo. A breve, inoltre, arriverà sul mercato il nuovo HP Elite x3 con Snapdragon 820 che permetterà di accedere a questa particolare funzione di Windows 10 Mobile. In Asia, inoltre, sono disponibili diversi smartphone basati su Snapdragon 617 che possono gestire Continuum in via ufficiale.