Uno dei segmenti di mercato destinato a registrare una netta crescita nel corso dei prossimi anni è il settore dei convertibili 2 in 1 che vede nei dispositivi della Surface dei veri e propri punti di riferimento. Oltre alle diverse novità che hanno debuttato ad inizio gennaio durante il CES 2016 di Las Vegas, nei prossimi mesi dobbiamo attendere l’arrivo sul mercato di due pezzi grossi del mercato della telefonia, le aziende cinesi Huawei e Xiaomi che, secondo le ultime informazioni, sarebbero pronte ad entrare nel mercato dei dispositivi 2 in 1 presentando convertibili con display inferiori ai 13 pollici di diagonale e con supporto Dual OS ovvero affiancando Android, apprezzato per l’utilizzo touch, al decisamente più produttivo Windows 10.

Huawei dovrebbe presentare al Mobile World Congress il suo nuovo Matebook, un vero e proprio anti-Surface anche se la fascia di mercato in cui il dispositivo si collocherà non è ancora nota. Il nuovo Matebook di Huawei si baserà su processori Intel Skylake, probabilmente tra le specifiche troveremo l’Intel Core m3 proposto nella versione entry level del Surface Pro 4, almeno 4 GB di memoria RAM ed un SSD da 128 GB. La tastiera sarà removibile, con un sistema a cerniera che troviamo su molti convertibili, ed il display dovrebbe presentare una diagonale da 12.9 pollici, un rapporto tra le dimensioni di 16:9 ed una risoluzione FullHD o superiore. Huawei Xiaomi convertibili

Per quanto riguarda Xiaomi, invece, il nuovo convertibile potrebbe collocarsi in una fascia più bassa ereditando le specifiche tecniche del recente tablet, disponibile anche in versione Windows 10, Xiaomi Mi Pad 2 che presenta un SoC Intel Atom x5-Z8500 Cherry Trail dotato di CPU Quad-Core con clock di 2.24 GHz. A completare la scheda tecnica del nuovo convertibile Windows di Xiaomi potremmo trovare 4 GB di memoria RAM, un display da 12 pollici FullHD ed una memoria interna, di tipo eMMC, da almeno 64 GB. Anche il device Xiaomi dovrebbe supportare, oltre che Windows 10, anche Android con la MIUI 7. Maggiori dettagli in merito ai nuovi convertibili di Xiaomi e Huawei dovrebbero emergere già nel corso dei prossimi giorni. Continuate, quindi, a seguirci per ricevere tutti gli aggiornamenti su questi nuovi dispositivi.