Google sta iniziando a prendere in considerazione i nuovi Windows Phone, la prova è data dal fatto che ha appena aggiornato la sua homepage mobile riconoscendo i nuovi Windows Phone come dispositivi touch screen di ultima generazione.

 

Prima, infatti, veniva caricata la versione “Google per cellulari” con una risoluzione molto piccola, con pagina statica e con funzioni limitate, alcune addirittura dannose (come l’autocompressione dei siti per adattarli ai display di piccole dimensioni).

Ora, invece, se andrete su google.com visualizzerete una nuova pagina molto simile a quella che si raggiunge tramite iPhone o Android, quindi con la nuova barra di ricerca (con completamento automatico), la possibilità di attivare il GPS per avere informazioni relative al luogo dove ci si trova e la possibilità di loggarsi con il proprio account Google.

 

Per mostrare meglio la differenza, ecco un’immagine comparativa fra prima e dopo (screenshots presi con Nokia Lumia 920):

compagoogle