Questa è l’accusa di Nokia ad HTC. Sicuramente il nuovo HTC 8X sembra un po’ troppo simile al design del Nokia Lumia 920, ma in realtà i brevetti violati non riguardano l’estetica degli smartphone (queste guerre lasciamole ad Apple e Samsung) ma riguardano aspetti più tecnici come la gestione della batteria (e riduzione del consumo della stessa).

Il processo inizierà il 21 Novembre in Germania e si concluderà il 14 Dicembre.

Ricordiamo che di recente HTC era stata denunciata da Apple per la violazione di alcuni brevetti ed era arrivata a un accordo con la società americana pagando un indennizzo per ogni telefono venduto (una sorta di “affitto” dei brevetti).

Vedremo se la società Taiwanese stringerà un accordo anche con Nokia o se nascerà uno scontro infinito come quello fra la Apple e la coreana Samsung.