Spesso sentiamo parlare dagli addetti lavori di diversi termini che si susseguono come caratteristiche principali degli smartphone, e che aggiungono funzionalità ricercate e preziose ai diversi dispositivi. Uno di questi termini che da diversi mesi ormai spopola, ed è entrato a pieno titolo tra le principali feature tra gli smartphone top di gamma, (ora anche tra i più economici) è la connettività LTE.

LTE (Long Term Evolution) è una tecnologia di connessione che attraverso uno standard riconosciuto internazionalmente definisce quella che è ad oggi la più evoluta forma di connettività per i telefoni cellulari. Questo termine, sebbene inizialmente è stato usato per definire una prima versione dello standard, è ora entrato a far parte dello standard comune e riconosciuto come tale.

LTE e 4G

In Italia come all’estero infatti, LTE o 4G significano e rappresentano due modi diversi per chiamare lo stesso tipo di tecnologie. Senza addentrasi troppo in spiegazioni tecniche, riferibili alle diverse connessioni ed ai diversi standard tra Paesi, LTE unisce e rende ancora più unico e condiviso lo stesso standard e le stesse tecnologie anche tra diverse nazioni, di fatto, rendendo ancora più globale ed unificata la rete mobile mondiale, e soprattutto rendendo più veloce lo scambio di download ed upload dei dati.

Le frequenze che LTE utilizza infatti sono diverse, e lo sforzo che viene fatto dagli operatori per cercare una soluzione il più possibile globalmente condivisa, negli ultimi anni, sta permettendo a diversi Paesi di conformarsi sotto un unico standard, che fino a qualche anno fa vedeva l’utilizzo di diverse tecnologie e soprattutto differenti frequenze.

LTE secondo alcuni studi eseguiti da OpenSignal, società specializzata nel rilevamento della velocità di connessione nelle varie zone del mondo, specifica come tale tecnologia possa essere praticamente 5 volte più veloce nel download di dati rispetto alla precedente tecnologia 3G.

LTE e Windows Phone

Anche i nostri Windows Phone, per la maggiore, supportano la tecnologia LTE, e degli ultimi modelli prodotti da Microsoft possiamo trovare molti di questi che sfruttano questa tecnologia tra cui il Lumia 640, Lumia 640 XL, Lumia 635, Lumia 830, Lumia 1020 e Lumia 925.

Sicuramente poter utilizzare tale tecnologia significa avere a disposizione un tipo di connettività che permette la visione di video in streaming, o di divertirsi con il gaming online senza subire nessun rallentamento, ma anzi, sfruttando una velocità tale da concorrere pienamente anche con le migliori connessioni WiFi ADSL.

Presto probabilmente la tecnologia mobile sfrutterà connessioni tali da rimpiazzare del tutto quelle via cavo, permettendo di abbattere i costi di gestione, grazie alla molta concorrenza che i diversi operatori del settore si fanno. Sono un esempio i primi test effettuati sulla tecnologia 5G già in fase di sviluppo. Forse presto nel mondo la connessione internet sarà sinonimo di tecnologia “mobile”, ma per ora, almeno in Italia dovremo aspettare ancora qualche anno.