Ad inizio dello scorso mese di gennaio emerse in rete un interessante concept che provava ad anticipare il design del nuovo Microsoft Lumia 1530, il nuovo phablet, erede del Lumia 1520, che potrebbe rappresentare il vero flagship di Microsoft per i prossimi mesi, in parallelo al lancio della versione definitiva di Windows 10 per smartphone. Il Lumia 1520 è uno degli smartphone più apprezzati dagli utenti Windows Phone ed è stato il protagonista del video di presentazione di Windows 10 con Joe Belfiore che vi proponiamo di seguito.

Del device, attualmente, non vi sono indicazioni di alcun tipo ma, mettendo insieme diversi elementi emersi nelle ultime settimane, compreso il rilascio della prima build di Windows 10 per smartphone, possiamo provare ad immaginare quali saranno le specifiche tecniche che caratterizzeranno il progetto.

Un paio di settimane fa, Microsoft e Qualcomm hanno confermato ufficialmente la loro la partnership per i prossimi mesi con l’arrivo di almeno un nuovo smartphone dotato del nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 810 con CPU Octa-Core a 64 bit con quattro core A57 da 2 GHz e quattro core A53 da 1.6 GHz.

Questo nuovo chip sembra essere praticamente perfetto per il nuovo Lumia 1530, ovvero per un phablet in grado di poter contare su di un solidissimo comparto tecnico essenziale per sfidare i phablet del mondo Android e l’iPhone 6 Plus. Lo Snapdragon 810 dovrebbe essere il SoC che monterà anche l’erede del Lumia 930. Il chip di Qualcomm sarà alla base anche del prossimo HTC One M9 che, secondo i rumors delle ultime settimane, sarà disponibile, cosi come il precedente HTC One M8, anche con sistema operativo mobile di Microsoft, in questo caso Windows 10. Lo Snapdragon 810 potrebbe essere affiancato da almeno 3 GB di memoria RAM e da un comparto fotografico di tutto rispetto, un elemento su cui Microsoft vuole puntare molto per caratterizzare al meglio i futuri device top di gamma di Windows 10.

Seguendo il trend fissato dai top di gamma Android, il nuovo Lumia 1530 potrebbe contare anche su di un display con risoluzione QHD che rappresenta un sostanziale upgrade rispetto al tradizionale pannello FullHD. Per quanto riguarda, invece, la grandezza del display possiamo immaginare una leggera riduzione della diagonale rispetto ai 6 pollici del Lumia 1530. Microsoft sembra aver adottato questa scelta anche per il nuovo Lumia 1330, erede del Lumia 1320 che debutterà al Mobile World Congress 2015 di Barcellona di inizio marzo.