Come anticipato già nei giorni scorsi, per il suo futuro, Microsoft mira ad espandere, in modo notevole, i suoi servizi all’interno del mercato dei dispositivi mobili a prescindere dal sistema operativo utilizzato. E’ cosi che l’azienda americana sta stringendo diverse partnership per supportare la diffusione delle sue applicazioni, in particolare nel mondo Android.

La partnership più importante è sicuramente quella con Samsung che, dopo aver pre-installato le app di Microsoft nel suo Samsung Galaxy S6, introdurrà Microsoft Office 365, che comprende Word, Excel, PowerPoint, OneNote, OneDrive e Skype, nei suoi nuovi tablet.

Microsoft sta, inoltre, lavorando a stretto contatto con numerose altre aziende presenti sul mercato Android con tanti device. Di recente, infatti, Microsoft ha confermato partnership con OEM come Dell e TrekStor che si impegneranno a supportare i servizi dell’azienda americana con le applicazioni ufficiali che saranno pre-installate in un numero sempre maggiore di dispositivi dotati di sistema operativo Android.

L’obiettivo di Microsoft è piuttosto chiaro. Per sviluppare i suoi servizi l’azienda punterà sia sulla crescita di Windows 10 che, ad esempio, potrà contare sull’integrazione totale con OneDrive, sia sull’incremento della diffusione delle sue applicazioni su smartphone e tablet Android dove, al momento, Google detiene il controllo ma che in futuro potrebbero diventare terra di conquista delle app Microsoft. Per ora non ci resta che attendere l’annuncio di nuove partnership che, possiamo star certi, non tarderanno ad arrivare nel corso dei prossimi mesi e che comporteranno un’ulteriore crescita della presenza di Microsoft nel mondo mobile.