Giornata che si apre con una notizia bomba nel campo degli smartphone: Microsoft ha acquistato Nokia per 5,44 miliardi di euro!

Nello specifico, Microsoft ha acquisito la divisione Devices & Services di Nokia per 3,79 miliardi di euro, mentre altri 1,65 miliardi di euro sono stati spesi per l’acquisto di marchi e brevetti detenuti da Nokia.

Questo significa che, da oggi, tutti i telefoni Nokia (sia la serie Lumia con Windows Phone, sia la serie Asha) saranno realizzati direttamente da Microsoft.

In realtà, Microsoft non ha alcun interesse a smantellare Nokia (che infatti resterà operativa), quindi i telefoni continueranno ad essere sviluppati dall’azienda finlandese, ma a capo della società ci sarà la stessa Microsoft che nei prossimi mesi nominerà il nuovo amministratore delegato (nel frattempo è stato scelto Ristoo Silasmaa per il ruolo di CEO ad interim).

Questa unione non può che far bene a Windows Phone dato che da adesso chi sviluppa il sistema operativo si occuperà anche di sviluppare i Nokia Lumia. Viene da chiedersi se, a questo punto, Samsung e HTC continueranno a realizzare terminali per questo sistema operativo o se Microsoft renderà Windows Phone una propria esclusiva come accade con iOS di Apple e l’iPhone.