Microsoft ha annunciato attraverso il suo Office Blog il rilascio di Office Touch, disponibile per la Technical Preview di Windows 10. La suite si compone di Microsoft Word, Excel, Power Point e OneNote, concepite al pari di applicazioni universali in grado di adattarsi perfettamente ai display di qualsiasi dispositivo, touch e non: dagli smartphone, per i quali una versione apposita è in arrivo a breve, ai tablet di qualsiasi dimensione, senza ovviamente escludere laptop e desktop PC. Una bella notizia per tutti gli affezionati dell’azienda di Redmond, la quale negli ultimi tempi aveva focalizzato la propria attenzione più sulle piattaforme rivali, iOS e Android, rilasciando alle stesse versioni di Office decisamente migliori se paragonate a quelle studiate per Windows Phone. Da notare che Outlook non è presente all’interno della suite.

Con il lancio della technical preview di Windows 10 le cose sembrano essere decisamente cambiate, a dimostrazione del fatto che Microsoft non intende in alcun modo mettere da parte i suoi utenti. La suite Office Touch è scaricabile dal Windows Store Beta, presente nella Technical Preview di Windows 10, versione gratuita ma ancora in fase beta, per cui ancora incompleta e, soprattutto, particolarmente esposta ai bug. Per questo motivo è abbastanza difficile pensare che gli utenti meno esperti di Windows decidano di installarlo, ma la general manager del team Office, Julia White, ha assicurato che “nelle prossime settimane sarà disponibile anche la versione Technical Preview per smartphone e tablet”.

 

OfficeTouchHero

 

Essendo una versione “preview”, la suite Office Touch è scaricabile a titolo gratuito, anche se Microsoft ha tenuto a precisare che prossimamente saranno aggiunte numerose funzionalità ora assenti. La caratteristica vincente dell’applicazione consiste, come già accennato, nella sua universalità, che le consente di funzionare perfettamente su tutti i dispositivi, sia portatili sia desktop, equipaggiati con Windows 10; al tempo stesso, con Office Touch sarà possibile utilizzare Microsoft Word, Excel, Power Point e OneNote anche su display di piccole dimensioni, vedi smartphone e tablet. Microsoft non ha tralasciato nemmeno l’aspetto cloud: esattamente come le Office Online Apps di Microsoft, infatti, i files prodotti attraverso le app verranno salvati di default nel cloud, oltre alla copia salvata sul disco fisso, anche se per fare questo è necessario disporre di un account registrato Microsfot.

Secondo le prime recensioni pubblicate dai più importanti blog e magazine americani di tecnologia, Office Touch per Windows 10 Technical Preview conta ancora qualche importante errore e mancanza, ma è già un buon indicatore di come sarà la app una volta pronta a girare su tutti i dispositivi targati Windows 10. Le premesse per un buon successo ci sono tutte, insomma. Per il momento, abbiamo la certezza che Office Touch sarà pre-installato su tutti gli smartphone e tablet equipaggiati con Windows 10. Per quanto riguarda il già annunciato rilascio di Office 2016, ovvero la versione di Office destinata a PC desktop, i vertici del’azienda hanno dichiarato che bisognerà aspettare la seconda metà del 2015.