I portavoce della Casa di Redmond hanno reso noto tramite una recente email inviata agli utenti della piattaforma di Google e Facebook da parte di Outlook.com che a breve, questione di poche settimane, verranno mandati via dalla stessa casa madre.

L’unico strumento di messaggistica istantanea che rimarrà a disposizione degli utenti per le chat sarà Skype, già da tempo integrato in Outlook.com, che consentirà di avviare chiamate e videochiamate direttamente dalla webmail oltre a permettere di chattare.

Questa è una notizia che sicuramente non piacerà molto agli utenti Outlook.com i quali, avevano già spinto in passato l’integrazione della chat di Google. La casa stessa che ha reso nota questa notizia si è comunque giustificata dicendo che oggi molti utenti Outlook.com preferiscono Skype come strumento per comunicare visto che oltre alla chat sono disponibili chiamate a differenza degli altre due piattaforme, quindi potrebbe essere una soluzione adeguata sostituire senza tanti cambiamenti la chat di Google e Facebook dato che sono molto simili.

L’iniziativa di Microsoft verrà accolta con poco entusiasmo dagli utilizzatori del Webmail, in considerazione del fatto che il supporto delle due piattaforme sarebbero state introdotte in seguito proprio dagli stessi utenti iscritti.