Nonostante sia il principale costruttore di smartphone al mondo, Samsung non ha mai realmente creduto in Windows Phone realizzando soltanto pochi dispositivi. L’arrivo di Windows 10 Mobile non ha modificato le cose con l’azienda coreana sempre più concentrata sulla realizzazione di smartphone e tablet Android e portatili e convertibili, come il Galaxy TabPro S, con Windows 10 in versione desktop.

In queste ore, in rete è apparso un brevetto che potrebbe anticipare un interessantissimo progetto futuro di Samsung. L’azienda coreana, infatti, starebbe studiando la possibilità di realizzare uno smartphone “dual boot” in grado di gestire in contemporanea sia Android che Windows 10 Mobile. Alla base del brevetto vi sarebbe la possibilità dell’utente di poter passare da un sistema operativo ad un altro in modo rapido, tramite un semplice tap. In aggiunta a ciò ci sarebbe la possibilità di creare un vero e proprio “multi windows” con una parte del display con Android e l’altra con Windows 10 Mobile.

Il progetto appare decisamente interessante e potrebbe aprire nuove possibilità di sviluppo e crescita per il sistema operativo mobile di Microsoft. Il brevetto risale allo scorso anno e rappresenta, in ogni caso, un possibile punto di partenza per la realizzazione di un progetto quanto mai ambizioso che, probabilmente, solo Samsung, sfruttando le sue conoscenze in ambito Android e le sue potenzialità produttive, potrebbe portare avanti. Il supporto, anche se solo parziale, di Samsung a Windows 10 Mobile potrebbe rappresentare una risorsa importantissima per il futuro dell’OS.

Maggiori dettagli sui primi sviluppi di questo progetto potrebbero emergere nel corso dei prossimi mesi.