I dati sulle vendite di nuovi smartphone pubblicati da Kanter e relativi al primo trimestre dell’anno in corso (gennaio, febbraio e marzo) non lasciano spazio ad interpretazioni. Le vendite di smartphone Windows sono in continuo calo ed, in alcuni mercati (Italia compresa), si registra un vero e proprio crollo che non fa ben sperare in merito ad una possibile nuova crescita in futuro.

Uno dei mercati dove la vendite di smartphone Windows è in fortissimo calo è proprio l’Italia dove il market share è passato dal 14.4% del primo trimestre del 2015 ad appena il 6.3% nel corso del primo trimestre dell’anno. La quota di mercato è quindi calata del -8.1%. La situazione non migliora più di tanti in altri mercati europei dove il calo delle vendite di smartphone Windows è evidente. In Francia il market share è in calo del -9.1%, in Germania si registra un calo del -3.8% mentre nel Regno Unito il calo è del -2%. Windows perde quote di mercato anche negli USA dove il market share passa da 4.3% a 2.7%. Male anche le vendite in Cina con una quota di mercato che scende da 1.3% a 0.8%. L’unico mercato in cui la vendita di smartphone Windows registra una leggerissima crescita (+0.1%) per quanto riguarda il market share è il Giappone dove la quota di mercato è pari ad un misero 0.5%.smartphone windows

Le motivazioni di questo calo, che in alcuni mercati è un vero e proprio crollo totale, sono correlate ad una gamma di smartphone troppo esigua con alcuni device, come il Lumia 650, che hanno deluso ampiamente presentando specifiche tecniche nettamente al di sotto rispetto alla concorrenza Android che a parità di prezzo offre prodotti decisamente più completi.

Il rilascio lento e complicato di Windows 10 Mobile ha, di certo, giocato un ruolo importante in questo calo ed i passi in avanti realizzati dal sistema operativo in queste settimane, con nuove build sempre più stabili, rischia di dover arrestarsi a causa di un quasi totale disinteresse da parte del mercato. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti in merito alle vendite di nuovi smartphone Windows nel corso dei prossimi mesi.