Nella giornata di oggi sono emerse in rete nuove indiscrezioni, decisamente interessanti, in merito ad un nuovo dispositivo che potrebbe andare ad arricchire in futuro la gamma Surface. Stando a quanto da Digitimes, nel corso del terzo trimestre dell’anno in corso Microsoft potrebbe presentare il nuovo Surface All in One, un vero e proprio PC desktop in grado di porsi come alternativa concreta alla gamma iMac di Apple.

Già da tempo si parla della possibile realizzazione da parte di Microsoft di un Surface All in One che, anche sfruttando il successo ottenuto in questi mesi dal Surface Pro 4 e dal Surface Book, potrebbe davvero porsi come un rivale solide e forte, naturalmente dal marcato carattere premium, dei prodotti di Apple.

Surface All in One

E’ chiaro che, almeno per il momento, è ancora troppo presto per poter avanzare ipotesi concrete sul progetto che, così come avvenuto con il Surface Book lo scorso autunno, potrebbe essere tenuto nascosto, sino all’ultimo secondo, da Microsoft che, nel corso di uno dei futuri eventi stampa potrebbe stupire tutti presentando la nuova famiglia Surface All in One.

Dal punto di vista hardware, il nuovo Surface All in One potrebbe riproporre specifiche tecniche simili agli iMac utilizzando processori Intel Core di settima generazione (Kaby Lake) ed affiancandoli, nelle varianti più costose, a schede video dedicate firmate Nvidia. La memoria RAM dovrebbe partire da 8 GB mentre per l’archiviazione dovrebbero esserci varie combinazione di SSD ed hard disk meccanici. I prezzi dell’ipotetico Surface All in One non saranno, per nulla, economici. Così come avviene con i dispositivi della gamma Surface, anche il futuro All in One di Microsoft sarà un prodotto dal marcato carattere premium in grado di distinguersi dal resto dei prodotti Windows 10 per un design ricercato e, soprattutto, per un listino prezzi decisamente robusto con un prezzo di partenza superiore ai 1000 Euro.

Ricordiamo che, secondo alcuni rumors delle scorse settimane, Microsoft non dovrebbe presentare alcun tablet o convertibile Surface in questo 2016. La casa americana avrebbe già in programma una maxi presentazione nel corso del primo trimestre del prossimo anno in cui verranno svelati il nuovo Surface Pro 5, la cui versione base sostituirà anche il Surface 3 ancora in commercio, e la seconda generazione del Surface Book oltre, naturalmente, all’attesissimo Surface Phone, lo smartphone Windows 10 Mobile destinato a diventare il nuovo punto di riferimento delle attività di Microsoft nel mercato della telefonia mobile.

Per ora, in attesa di ulteriori conferme sulle novità che Microsoft ha in cantiere, non ci resta che attendere l’arrivo del prossimo autunno per verificare se effettivamente la casa americana presenterà l’inedito Surface All in One. Continuate, quindi, a seguirci con attenzione per tutti gli aggiornamenti sulla questione.