La principale novità dell’evento Microsoft di pochi giorni fa è stata, senza alcun dubbio, il nuovo Surface Book, ultrabook convertibile che va ad ampliare la gamma di prodotti Surface incrementandone, a dismisura, le potenzialità. In attesa di scoprire tutti i dettagli su prezzo e uscita in Italia del nuovo Surface Book, tra le caratteristiche tecniche del nuovo device di Microsoft si segnala la presenza di una scheda grafica dedicata realizzata da Nvidia, colosso del settore delle GPU, che viene collocata al di sotto della tastiera.Surface Book

In fase di presentazione, Microsoft non ha diffuso alcun dettaglio in merito a questa scheda Nvidia limitandosi a sottolineare la presenza di memoria GDDR5 di ultima generazione a supporto della GPU. Considerando il listino attuale di Nvidia, le schede grafiche utilizzate da Microsoft per il suo Surface Book potrebbero essere una GTX 950M o una GTX 850M, in entrambi i casi ci troviamo di fronte a GPU GeForce con architettura Maxwell che vengono utilizzate da diversi notebook di fascia alta e che soltanto raramente si trovano in ultrabook.

Leggi anche – Surface Pro 4: Data di uscita in Italia e prezzo di tutte le versioni

Secondo nuove indiscrezioni, Nvidia potrebbe aver realizzato una versione specifica di una delle sue GPU di ultima generazione proprio per il Surface Book al fine di migliorare al massimo le potenzialità del nuovo dispositivo di Microsoft. Ciò che è certo è che al momento dettagli precisi in merito a questa importante specifica del nuovo convertibile di Microsoft non sono ancora disponibili nonostante, negli USA, i preordini siano già attivi. Ricordiamo che la versione più economica del Surface Book con GPU Nvidia presenta un prezzo di partenza di 1899 dollari e monta una CPU Intel Core i5 Skylake. Il modello più economico con Intel Core i7 e GPU Nvidia, invece, presenta un prezzo di listino di 2.099 dollari. In sostanza ci troviamo di fronte a prodotti tutt’altro che economici che, possiamo essere sicuri, riusciranno ad attirare un gran numero di potenziali clienti nel corso dei prossimi mesi.