In attesa dell’apertura dei preordini anche in Italia, Microsoft nelle ultime ore ha ufficializzato i prezzi di vendita di tutte le versioni disponibili in Europa del suo nuovo convertibile, l’attesissimo Surface Book, il device che, dopo l’enorme riscontro commerciale registrato negli USA, è pronto a conquistare il resto del mondo partendo dall’Europa ed in particolare dai mercati del Regno Unito, Germania, Francia, Austria e Svizzera. 

Facendo riferimento ai prezzi del Surface Book in Germania, Francia ed Austria, il convertibile di Microsoft debutta sul mercato con una versione entry level, dotata di processore Intel Core i5 6300u, 8 GB di memoria RAM e 128 GB di SSD, caratterizzata da un prezzo di 1649 Euro. La variante top con i5 del Surface Book presenta, invece, Intel Core i5 6300u, 8 GB di memoria RAM, GPU dedicata Nvidia e 256 GB di SSD al prezzo di 2069 Euro. Surface Book

Per quanto riguarda le varianti con Intel Core i7 6600u, gli utenti europei potranno scegliere tra due opzioni. La prima versione è dotata di 8 GB di RAM, GPU Nvidia e 256 GB di SSD e presenta un prezzo di vendita di 2319 Euro. Il modello top di gamma del nuovo Surface Book per l’Europa si caratterizza, invece, per 16 GB di memoria RAM, GPU Nvidia e 512 GB di SSD. In questo caso, il prezzo d’acquisto per tale versione è pari a 2919 Euro. 

Come detto in precedenza, per il momento, Microsoft non ha ancora rilasciato alcun dettaglio in merito al possibile arrivo in Italia del suo nuovo Surface Book che, anche nel nostro paese, dovrebbe presentare un listino prezzi in linea con quanto riportato in precedenza. In ogni caso, maggiori dettagli in merito al nuovo convertibile della casa americana emergeranno, senza alcun dubbio, già nel corso delle prossime settimane. Ricordiamo, infatti, che secondo alcuni rumors dei mesi scorsi, il debutto del nuovo Surface Book in modo completo dovrebbe avvenire per la prossima primavera. Continuate, quindi, a seguirci per ricevere tutti gli aggiornamenti relativi al nuovo Surface Book pronto a conquistare anche l’Europa dopo il successo ottenuto negli USA.