Accade anche nelle migliori famiglie. Nello specifico parliamo della famiglia di prodotti Microsoft Surface Pro 3 dei quali ci viene segnalata l’impossibilità di procedere alla carica della batteria. Cercheremo di risolvere questo problema nel più breve tempo possibile. I consigli valgono universalmente per tutti i convertibili serie Surface.

Surface Pro 3 non carica, Analisi preventiva

Dopo aver esaminato le caratteristiche dei nuovi Surface anche sul fronte batteria ci ritroviamo oggi ad affrontare un problema comune: La carica della batteria e le relative problematiche tecniche ci cercheremo di fornire soluzione.

Basandosi sul comportamento del vostro dispositivo potreste dover cambiare alcuni parametri per giungere alla risoluzione definitiva del problema carica batteria. Cominciamo con l’osservare che:

  • L’adattatore di rete sia connesso alla rete elettrica 220V e collegato al vostro device e che il LED bianco sia attivo
  • Verificare le versione del vostro sistema poiché, in caso di Windows 8 o Technical Preview di Windows 10, occorrerà intervenire in modo differente rispetto a quanto segue

ATTENZIONE: Se notate che il LED bianco non si accende, con ogni probabilità il problema risiede proprio in questo. Passare quindi in rassegna la specifica sezione che segue l’articolo.

Una volta che si è accertati dell’avvenuto collegamento alla sorgente di alimentazione accedere alla metro di Windows e verificare che l’indicatore di carica in basso a sinistra dello schermo (Vedi immagine).

Surface Pro 3 Problema batteria

Adesso che avete rintracciato l’icona, usatela per confrontarla con uno dei seguenti casi:

Surface Pro 3 non caricaCollegato ed in carica: Se il simbolo apparso è questo allora sei a cavallo. Il sistema riconosce la sorgente e pone in carica la batteria del dispositivo normalmente. Nel caso in cui, una volta rimosso l’alimentatore dal Surface Pro 3, questo si dovesse spegnere allora il problema risiede nella batteria. Va sostituita poiché ha perso del tutto la capacità di mantenere la carica delle celle al litio interne. Ad ogni modo consulta la sezione Soluzione 1 per tentare un ultimo disperato tentativo di ripristino.

Surface Pro 3 carica batteriaCollegato ma non in carica: Si verifica nel momento in cui il device non riconosce l’ingresso dell’alimentatore (è molto raro il verificarsi di tale condizione ma non impossibile). In questi casi occorre accertarsi che il LED sia attivo. Le soluzioni previste contemplano due scenari:

  • Soluzione 1 (Se la batteria è ancora parzialmente in grado di mantenere la carica)
  • Soluzione 6 (Se si pensa che il problema risieda nel cavo o nell’alimentatore stesso)

Surface Pro 3 batteria mancanteBatteria non rilevata: Se vedi una X di colore rosso (come nell’immagine a fianco) sulla batteria potresti dover mettere una seria ipoteca su questa. Conviene contattare il supporto Microsoft notificando il tutto e richiedendo la sostituzione del componente difettoso. É in assoluto il caso peggiore che si possa verificare per la tua batteria.

Viste queste essenziali ma brevi premesse vediamo di trovare una soluzione consona alla loro immediata risoluzione.

Soluzione 1 – Riavvio

Il guasto in questi casi potrebbe essere dovuto ad un guasto tecnico temporaneo. Un arresto di sistema seguito da un riavvio totale potrebbe essere la soluzione più adeguata in questi casi altrimenti passa alla Soluzione 2.ù

Soluzione 2 – Verifica Update

A volte il problema inerente la carica della batteria potrebbe essere legato ad una non corretta interpretazione software dei valori di carica da parte del sistema. Per tale scopo Microsoft rilascia periodiche patch integrative di aggiornamento. Assicurati di aver abilitato Windows Update o controlla manualmente la presenza di nuovi aggiornamenti ed installali. Fai quanto segue per assicurartene:

  • Portarsi sulla destra dello schermo ed accedere alle Impostazioni
  • Portarsi su Impostazioni PC e quindi su Aggiorna e Recupera > Windows Update
  • Tappare o cliccare su Controlla Ora
  • Se ci sono aggiornamenti visualizzarne i dettagli dal relativo link
  • Selezionare manualmente gli aggiornamenti desiderati ed installarli
  • PC Aggiornato ripetendo l’operazione per tutti i passaggi precedenti

Se, nonostante ciò, hai ancora difficoltà passa alla Soluzione 3.

Soluzione 3 – Disinstalla la batteria

É tecnicamente impossibile procedere alla rimozione logica della batteria. Perciò ciò di cui stiamo parlando consta nella disinstallazione del driver di controllo che interfaccia il tuo Surface Pro 3 alla batteria. A segito della procedura si renderà necessario un riavvio di sistema allo scopo di reinstallare automaticamente il driver aggiornato compatibile.

  • Barra di ricerca: Gestione Dispositivi (Device Manager)
  • Selezionare: Gestione Periferiche
  • Seleziona dall’elenco la voce: Batteria
  • Selezionare tenendo premuto (o da menu critico) Disinstalla su Microsoft ACPI-Compliant Cntrol Method Battery
  • Riavviate

Surface Pro battery

Al riavvio il Surface Pro 3 ricercherà automaticamente il driver appropriato. In caso negativo procedere alla Soluzione 4.

Soluzione 4 – Hard Reset Surface Pro 3

Una soluzione drastica da usare con estrema cautela, pena la perdita di dati e nel peggiore dei casi il danneggiamento dei dispositivo. Siete stati avvertiti.

ATTENZIONE: Secondo quanto riferito da Microsoft stessa, effettuare una simile procedura su versioni RT sia su Surface Pro 3 che precedenti può causare seri problemi

Arrivati a questo punto, comunque vale la pena rischiare seguendo quanto segue:

  • Arrestate il vostro device dal pulsante Windows relativo
  • A device spento premere e tenere premuti i pulsanti Volume-Up ed accensione per almeno 15 secondi rilasciandoli contemporaneamente
  • Durante la procedura lo schermo potrebbe lampeggiare e mostrare a video il logo Surface, ignoratelo e continuate a mantenere i pulsanti premuti per il tempo stabilito
  • Al rilascio dei pulsanti attendere 10 secondi ed accedere normalmente al device

Soluzione 5 – Scollega tutto

La possibilità che un device esterno o un componente intervenga sul fattore batteria non è remota. Scollegate tutte le periferiche ed eseguite un normale riavvio come alla Soluzione 1. Scolegate:

  • Tastiera
  • Device USB
  • Case
  • Scheda microSd

Inserire allora gli accessori uno per volta onde procedere alla verifica di questi. Scongiurare un corrupt-device potrebbe evitarvi di acquistare un nuovo alimentatore. Cosa che dovreste fare nel caso in cui ciò non si verifichi (Soluzione 6).

Soluzione 6 – Controllo alimentatore

Una soluzione decisamente economica. Se la teoria del rasoio di occam è vera allora non vi resta che incrociare le dita e pregare che sia questo il caso visto che, in tutti gli altri, l’esborso ed il tempo speso nelle sostituzioni sarebbero notevoli.

Testare l’uscita dell’alimentatore con un multimetro sarebbe quanto di meglio si possa fare in questi casi per verificare che, in uscita, l’erogazione in potenza sia sufficiente ad alimentare il vostro dispositivo. In alternativa, un apparato elettronico differente come una lampadina, un ventilatore o una vecchia radio potrebbero essere utilizzati per effettuare il test anche se meno accurato a causa delle oscillazioni del flusso elettrico e della presumibile bassa potenza di picco in uscita dal connettore DC.

In caso negativo passare alla soluzione successiva.

Soluzione 7 – Verifica dell’adattatore AC-DC

Dare un’occhiata all’adattatore. La causa dei vostri problemi potrebbe risiedere proprio in questo. Verificare quanto segue per accertarsi della bontà del vostro adattatore:

  • Cavo di alimentazione CA integro (non sfilacciato o palesemente danneggiato)
  • Connettori integri (6 connettori a coppie di 3 disposti su due file) su ambo i lati e non soggetti a corrosione, sporco e mancati punti di connessione
  • Cavo integro privo di tagli vicino ai connettori (poco visibili al primo impatto)

Surface Pro 3 alimentatore

Ritenendo valide le precedenti supposizioni non resta che passare al passo successivo. La Soluzione 8.

Soluzione 8 – Capovolgi il connettore

Ok, ammetto che questa soluzione suona un pò stupida ma può essere che il connettore riceva segnale da un solo lato dello stesso. Capovolgerlo potrebbe momentaneamente risolvere il problema.

Dopo averlo lasciato 10 minuti in posizione ri-capovolgerlo e provare. In caso contrario passare alla soluzione successiva prima di procedere al nuovo acquisto.

Soluzione 9 – Pulizia dei connettori

La corrosione e lo sporco impediscono la trasmissione dei segnali elettrici alla batteria del Surface Pro 3 così come per tutti gli strumenti elettronici interessati da corrente elettrica. In primo luogo assicurarsi di staccare da ambo i lati l’alimentatore dopo di che:

  • Strofinare delicatamente con alcool isopropilico per pulire i contatti in ottone
  • Strofinare con gomma da matita se lo sporco è più radicato

Controllare la presenza di corpi estranei all’interno del connettore che viaggia verso il vostro ibrido rimuovendoli senza utilizzare alcool o pinzette onde causare il danneggiamento permanente degli stessi.

Se le soluzioni precedenti non soddisfano lo scopo, ahinoi è il momento di contattare Microsoft.

Soluzione Definitiva- Contatta Microsoft

La pagina di supporto Microsoft o (ma ne dubito seriamente) un centro assistenza Microsoft di fiducia si rivela l’unica scelta sensata se le precedente non hanno dato buon esito.

La mia speranza è che non siate arrivati in fondo alla pagina e che, in qualche modo adoperando i nostri consigli, siate riusciti a risolvere definitivamente i vostri problemi di batteria Surface Pro 3. Se conoscete metodi alternativi migliori non esitate ad inserire un vostro commento personale in fondo alla pagina nell’apposito box. Buona lettura.