Con i tablet Windows 10 la rivoluzione in casa Windows partirà presto portando in dote una differenza sostanziale con i tablet Windows 8. In questo articolo cercheremo di spiegarvi quali sono le novità più rilevanti.

Vi abbiamo segnalato in questi giorni le novità relative all’uscita di Windows 10 per smartphone  e ci accingiamo a descrivervi come cambierà l’esperienza utente anche sui tablet Windows 10, segnalandovi la dimostrazione tenuta dal vice Presidente di Microsoft Windows Phone Program Joe Belfiore.

La differenza fondamentale è relativa all’interfaccia che non cambia dall’esperienza desktop a quella tablet.

Chi ricorda il passaggio da Windows 7 a Windows 8 su desktop, ha bene in mente che le polemiche nacquero perché si scelse di mutuare l’introduzione dell’interfaccia Modern (ideata per i tablet), anche per lo Start Screen desktop, generando un effetto domino di polemiche e di critiche, che approdarono all’upgrade a Windows 8.1.

In questo caso l’esperimento si è ribaltato e i tablet Windows 10 utilizzeranno la stessa interfaccia utente concepita per il desktop.

Novità principali per i tablet Windows 10

  • Tutti i tablet che hanno processore Intel T90 avranno le app organizzate in modo tradizionale e Modern e godranno dell’interfaccia desktop e della barra delle applicazioni.
  • La Charms Bar, posizionata in Windows 8 sulla destra e contentente le funzioni Ricerca, Condivisioni, Start, Dispositivi e Impostazioni è stata eliminata e tutte le funzioni sono state riorganizzate in Notifiche e nella barra delle app.
  • I tablet con tecnologia ARM avranno una versione Windows 10 solo relativa ai modelli fino a 8 pollici, dunque i tablet con tecnologia RT avranno degli aggiornamenti ma non tutte le funzionalità di Windows 10. Il Surface 2 è stato dunque lasciato al suo destino dalla casa di Redmond e voci di corridoio affermano che l’esperienza d’uso sarà ottimizzata solo per phablet, smartphone e tablet con architettura ARM.

Molto probabilmente avremo modo di visionare i primi tablet Windows 10 verso la fine di Febbraio, dunque le nostre considerazioni dovranno attendere conferma per essere testate.