Scade tra poco più di una settimana la possibilità di aggiornare gratuitamente il proprio dispositivo a Windows 10 partendo da Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1. L’upgrade gratuito, infatti, sarà disponibile sino al prossimo 29 di luglio, ad un anno esatto dal rilascio della prima versione stabile del sistema operativo di casa Microsoft che, in questi mesi, ha raggiunto un numero di dispositivi davvero elevato tanto da superare in diffusione tutte le altre versioni di Windows con l’eccezione di Windows 7 che risulta ancora saldamente in testa alla classifica del sistema operativo desktop più diffuso.

Aggiornando gratuitamente a Windows 10 entro il prossimo 29 di luglio si potrà beneficiare anche dei prossimi aggiornamenti dell’OS di Microsoft. L’azienda americana, infatti, ha già annunciato per il prossimo 2 di agosto il rilascio del Windows 10 Anniversary Update, l’atteso major update che porterà con sé tantissime novità per gli utenti di PC, notebook e tablet Windows 10. Ricordiamo che, al momento, le novità introdotte da Windows 10 Anniversary Update, incluse nel ramo di sviluppo Redstone, sono disponibili per tutti gli utenti iscritti al programma Windows Insider che possono provare il nuovo OS in anteprima.

Gli utenti che non effettueranno l’aggiornamento entro la data fissata da Microsoft saranno costretti ad acquistare una nuova licenza di Windows 10 (il prezzo di listino della versione Home è di 135 Euro in Italia) e non potranno aggiornare gratuitamente in un secondo momento il loro sistema operativo.

LEGGI ANCHE: Windows 10 non raggiungerà il target di 1 miliardo di dispositivi entro il 2018

Se, quindi, state valutando la possibilità di effettuare l’aggiornamento a Windows 10  è il caso di accelerare. Ad oggi, Windows 10 rappresenta un sistema ben più stabile ed evoluto rispetto alle prime versioni e offre prestazioni di tutto rispetto grazie anche al supporto delle Universal App che contribuiscono a rendere ancora più interessante il sistema. Continuate a seguirci anche nel corso dei prossimi giorni per tutti gli aggiornamenti sul sistema operativo di Microsoft.