Il prossimo 2 di agosto, Microsoft darà il via al rilascio di Windows 10 Anniversary Update, il primo major update (basato sul ramo di sviluppo Redstone) del suo sistema operativo che porterà con sé un gran numero di novità per gli utenti Windows, sia su PC, notebook e tablet con Windows 10 che su smartphone dotati di Windows 10 Mobile.

Tra le novità non annunciate pubblicamente da Microsoft che saranno incluse nel nuovo Windows 10 Anniversary Update troviamo anche la rimozione della possibilità di disattivare Cortana, l’assistente digitale che, sino ad oggi, può essere, tramite l’apposito pannello impostazioni, disattivo in modo molto semplice e chiaro dall’utente.

Una volta effettuato il passaggio al nuovo Windows 10 Anniversary Update, tutti gli utenti non potranno più disattivare Cortana che, nel caso fosse stata disattivata in passato sarà riattivata in modo forzato. In ogni caso, è possibile non collegare il proprio account con l’assistente virtuale di Microsoft che, quindi, identificherà un profilo utente generico e non collegherà le informazioni raccolte al nostro account.

La scelta di Microsoft, senza dubbio, è destinata a far discutere. In un primo momento, infatti, la casa americana non aveva imposto vincoli precisi nell’utilizzo di Cortana che è stata presentata come una funzione aggiuntiva alle altre funzioni dell’OS. La rimozione della possibilità di disattivare l’assistente non obbligherà l’utente ad utilizzare Cortana.

LEGGI ANCHE: Windows 10: Ancora pochi giorni per l’aggiornamento gratuito

Ricordiamo che  Windows 10 Anniversary Update (già testabile tramite Insider Preview per gli utenti iscritti al programma Windows Insider) inizierà ad essere rilasciato il prossimo 2 di agosto. Maggiori dettagli sul programma d’aggiornamento, che sarà completamente gratuito, saranno rivelati nel corso delle prossime ore. Continuate, quindi, a seguirci con attenzione per saperne di più.