Con l’arrivo, la prossima estate, del nuovo Windows 10 Anniversary Update (noto con il nome in codice Redstone), il sistema operativo di Microsoft, anche in versione Mobile, registrerà tantissime novità come anticipato in questi giorni dall’azienda stessa nel corso della Build Conference 2016. 

Tra i passi in avanti più interessanti per Windows 10 ci saranno diversi miglioramenti per l’Action Center destinato a diventare uno dei punti di riferimento di tutti gli utenti. Il nuovo Action Center che debutterà Windows 10 Anniversary Update potrà contare sul pieno supporto dei servizi cloud di Microsoft garantendo, ad esempio, una completa sincronizzazione delle notifiche. Leggendo una mail sul PC, la relativa notifica si eliminerà automaticamente anche sullo smartphone. windows 10

La completa sincronizzazione delle notifiche sarà possibile, grazie al supporto di Cortana, anche su dispositivi Android che, tramite il cloud e Cortana, comunicheranno con i nostri PC e notebook Windows creando, di fatto, un unico centro notifiche in grado di essere sempre sincronizzato. Tali novità in arrivo per l’Action Center non arriveranno invece su iOS a causa di alcune limitazioni software imposte da Apple sul suo sistema operativo mobile. Con il nuovo Windows 10 Anniversary Update, inoltre, il nuovo Action Center sarà pienamente interattivo. Gli utenti, ad esempio, nel caso in cui l’app utilizzata supporti la funzione, potranno rispondere ai messaggi in arrivo direttamente dalla notifica sul PC.

Ricordiamo che, come confermato direttamente da Microsoft, il nuovo Windows 10 Anniversary Update sarà disponibile nel corso della prossima estate e sarà gratuito per tutti i dispositivi già aggiornati a Windows 10. Il programma di sviluppo di questo nuovo importante aggiornamento dell’OS di Microsoft proseguirà per tutta la primavera con l’Insider Preview che, già in questi giorni, ha iniziato a ricevere le prime build di Redstone che, come facilmente prevedibile, continueranno ad arrivare anche nel corso delle prossime settimane. Continuate, quindi, a seguirci con attenzione per tutti gli aggiornamenti legati alle novità in arrivo per Windows 10.