Dopo l’avvio del rollout di Windows 10 Anniversary Update, Microsoft guarda la futuro del suo sistema operativo e chiarisce quali saranno i piani per i futuri update di Windows 10, almeno per quanto riguarda la versione destinata a PC desktop, notebook, convertibili e tablet.

Dopo il rilascio  di Windows 10 Anniversary Update, l’azienda americana ha avviato il programma di sviluppo di un secondo aggiornamento, nome in codice Redstone 2, che come noto da tempo arriverà ufficialmente nel corso del primo trimestre del prossimo anno. Il 2017 sarà caratterizzato da ben due major update. Microsoft, infatti, ha annunciato che dopo Redstone 2 è previsto il rilascio di Redstone 3, un nuovo aggiornamento che dovrebbe essere pronto per il rilascio tra circa un anno, nel corso dell’estate del 2017. 

In parallelo al rilascio dei nuovi major udpate dovrebbero essere rilasciati sul mercato anche alcuni device della gamma Surface. In particolare, i nuovi Surface Book 2 e Surface Pro 5 dovrebbero arrivare sul mercato insieme a Redstone 2 mentre nel corso della prossima estate potrebbe arrivare qualche sorpresa con Redstone 3. 

In tutto questo discorso non viene menzionato Windows 10 Mobile che, al momento, continua a rappresentare una grande incognita. Microsoft, infatti, ha ufficialmente rimandato il rilascio di Windows 10 Anniversary Update per smartphone senza confermare una data ufficiale e potrebbe fare lo stesso anche con Redstone 2 e 3. Al momento, i piani dell’azienda per la sua divisione mobile sono tutt’altro che chiari. Di certo, o quasi, c’è il progetto Surface Phone che dovrebbe essere rilasciato in via ufficiale in parallelo al lancio di Redstone 2.

LEGGI ANCHE: Windows 10 Mobile: Anniversary Update rinviato di alcune settimane

Ricordiamo che tutti gli utenti iscritti al programma Windows Insider potranno testare con netto anticipo le novità dei prossimi major update di Windows 10. Già nei prossimi giorni, ad esempio, il fast ring della Insider Preview dovrebbe registrare l’arrivo di nuove build basate su Redstone 2. Continuate, in ogni caso, a seguirci per tutti gli aggiornamenti legati al futuro di Windows 10 e di Windows 10 Mobile.