Terminato il programma di aggiornamento gratuito durato un anno, la crescita di Windows 10 non si arresta. Secondo gli ultimi report di NetApplications, infatti, il market share di Windows 10 continua a crescere in modo costante. Il sistema operativo di Microsoft nel corso del mese di agosto terminato da poco ha raggiunto la quota di diffusione del 23% dei dispositivi desktop (PC, notebook, convertibili) avvicinandosi sempre di più a Windows 7 che continua ad essere il sistema operativo più diffuso in assoluto con un market share, in leggerissimo calo, del 47%. Al terzo posto troviamo l’eterno Windows XP che, per la prima volta, scende al di sotto del 10% toccando una diffusione di 9,36%.

La quota di diffusione di Windows 10 raggiunge un vero e proprio picco tra i videogiocatori. Consultando le statistiche di Steam, la piattaforma che rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per il gaming su PC, possiamo infatti notare come la quota di mercato di Windows 10 risulti pari al 48,95% con una crescita del +2,7% rispetto ai dati del mese scorso. 

La crescita di Windows 10 appare oramai evidente. Nel corso dei prossimi mesi, considerando la fine del programma di upgrade gratuito da Windows 7 e Windows 8/8.1, a garantire un nuovo passo in avanti della diffusione dell’OS dovranno essere i PC e, soprattutto, i notebook e convertibili nuovi acquistati dagli utenti. In particolare il mercato dei convertibili Windows 10, in fortissima crescita di mese in mese, potrebbe garantire al sistema operativo una nuova spinta.

Ricordiamo che da inizio agosto è disponibile il primo major update (Anniversary Update) per Windows 10. Il sistema operativo riceverà un secondo maxi aggiornamento ad inizio del prossimo anno.