L’autorevole insider Evan Blass, noto anche con il nome di Evleaks, ha annunciato che nel corso della giornata di domani, giovedì 17 marzo, Microsoft annuncerà l’avvio del programma d’aggiornamento a Windows 10 Mobile per gli smartphone della gamma Lumia ancora fermi, da sin troppi mesi a questo punto, a Windows Phone 8.1. 

Sebbene non sia ancora arrivata la conferma ufficiale da parte di Microsoft, le dichiarazioni di Evleaks, uno degli insider più affidabili per quanto riguarda il mondo Windows e, più in generale, il mercato della telefonia mobile, ci fanno ben sperare nell’avvio del rollout di Windows 10 Mobile proprio nel corso della giornata di domani. Nei giorni scorsi, lo stesso Evleaks ha riportato che, almeno nella prima fase di disponibilità, saranno gli stessi utenti ad avviare manualmente il download verificando la presenza dell’aggiornamento nell’apposita sezione del menu Impostazioni di Windows Phone 8.1. Soltanto in un secondo momento, per gli utenti che non hanno richiesto l’update subito, verrà inviata una notifica di disponibilità dell’aggiornamento. lumia

Per il momento, come noto, una lista completa degli smartphone Lumia che per primi riceveranno l’aggiornamento a Windows 10 Mobile partendo da Windows Phone non è ancora disponibile. Microsoft, nei mesi scorsi, ha dichiarato che tutti gli smartphone con Windows Phone 8.1 riceveranno, con tempistiche differenti, tale aggiornamento. Dall’elenco dei Lumia non farà parte il 530 a causa dei soli 4 GB di storage interno disponibili. Ricordiamo, inoltre, che Vodafone Italia ha informato nei giorni scorsi i suoi utenti dell’arrivo di Windows 10 Mobile per alcuni modelli di Lumia venduti dall’operatore, ovvero 1520, 930, 735, 830, 635 e 535.

A questo punto non ci resta che attendere la giornata di domani 17 marzo e sperare che le informazioni rilasciate oggi da Evan Blass si riveleranno corrette. Continuate a seguirci anche nel corso delle prossime ore per tutte le novità legate all’arrivo dell’aggiornamento a Windows 10 Mobile per gli smartphone Lumia.
Fonte: Venture Beat