Il programma di aggiornamento di Windows 10 Mobile in vista del major update Windows 10 Anniversary Update di quest’estate continua a marce serrate. Nella giornata di oggi, infatti, Microsoft ha rilasciato per tutti gli utenti iscritti al Fast Ring del programma Windows Insider la nuova build 14332 di Windows 10 Mobile che, rispetto alla precedente 14328 rilasciata alcuni giorni fa, va aggiungere alcune piccole novità ma soprattutto rimuove un gran numero di bug presenti nella release precedente. In parallelo al rilascio della nuova build per Windows 10 Mobile, Microsoft ha reso disponibile anche una nuova versione di Windows 10 che, anche in questo caso, presenta diversi bug fix ed ottimizzazioni rispetto alle versioni precedenti.Windows 10 Mobile

Windows 10 Mobile: Le novità della build 14332

Per quanto riguarda le innovazioni di questa nuova versione di Windows 10 Mobile registriamo la possibilità per l’utente di impostare quanto tempo deve intercorrere tra una autenticazione con Windows Hello e la successiva ed una serie di miglioramenti all’interfaccia di Cortana nel corso del salvataggio di un promemoria. I terminali con sensore di luminosità ora presentano di default il regolamento automatico della luminosità del display. 

Come detto in precedenza, la build 14332 di Windows 10 Mobile va a correggere una buona dose di bug come l’impossibilità di avviare l’app Fotocamera dall’Action Center su alcuni dispositivi o l’impossibilità di scattare foto sui Lumia 435, 532, 535 e 540. Rimossi anche alcuni bug presenti nella tastiera italiana e nell’inserimento testo in Cortana con tema chiaro. Da notare, inoltre, la risoluzione di un problema all’audio quando, in riproduzione musicale con auricolari, si risponde ad una chiamata rimuovendo le cuffie.

Nel corso dei prossimi giorni, Microsoft continuerà ad aggiornare la versione preview di Windows 10 Mobile per gli utenti iscritti al Fast Ring che potranno, quindi, provare in anteprima tutte le novità su cui il team di sviluppo sta lavorando per il prossimo major update del sistema operativo. Continuate, quindi, a seguirci con attenzione per tutti gli aggiornamenti sulla questione.