Microsoft continua ad allontanarsi dal mondo mobile mettendo, secondo molti analisti, a serio rischio il futuro di Windows 10 Mobile, almeno per quanto riguarda il mercato consumer. Stando a nuove indiscrezioni emerse in queste ore, Microsoft, per quanto riguarda la sua divisione hardware, sarebbe intenzionata a supportare, in futuro, soltanto il segmento di mercato business con prodotti e servizi specifici per le aziende e la produzione di veri e propri “Hero Product” come l’atteso Surface Phone.

Secondo Microsoft, il mercato aziendale offre maggiori opportunità rispetto al mercato consumer grazie ad una maggiore sicurezza del sistema operativo, alla flessibilità offerta da Continuum e dalle Universal App e da una amministrazione più semplice dei servizi.

C’è da dire, inoltre, che la nuova strategia di Microsoft per il mondo mobile sarà incentrata esclusivamente su alcuni mercati come gli USA, il Canada, l’Europa Occidentale mentre potrebbero venire progressivamente abbandonati mercati in via di sviluppo molto ambiti da tutti gli altri costruttori del mondo mobile come la Cina, l’India ed il Brasile. Lumia 950

La gamma Lumia è destinata, a questo punto, a scomparire progressivamente dai negozi in favore di pochissimi smartphone, come il Surface Phone, che dovrebbero presentare funzioni esclusive, specifiche da top di gamma ed un prezzo decisamente robusto a cui Microsoft potrebbe affiancare diversi servizi business-oriented.

Il futuro di Windows 10 Mobile potrebbe, quindi, essere nelle mani di altri OEM per quanto riguarda il mercato consumer anche se, al momento, l’interesse sembra essere davvero molto scarso. Oltre al misterioso Acer Jade Primo, annunciato nove mesi fa e solo parzialmente arrivato nei negozi, i progetti in arrivo con OS Windows 10 Mobile sono davvero molto pochi. Nei prossimi mesi arriveranno sul mercato l’HP Elite x3 e l’ancora non annunciato Alcatel Idol 4 Pro, due top di gamma con SoC Snapdragon 820 che difficilmente saranno in grado di mettere insieme significativi volumi di vendita.