In occasione della Build Conference 2016, Microsoft ha dedicato davvero poco spazio a Windows 10 Mobile, il nuovo OS che sta, lentamente, sostituendo Windows Phone 8.1 e che dovrebbe rappresentare il punto di riferimento dell’azienda per il mercato mobile. Nel corso di un’intervista a The Verge, Terry Myerson di Microsoft ha evidenziato come, al momento, Windows 10 Mobile e, più in generale, gli smartphone Windows, pur rappresentato una “parte importante della nostra famiglia”, non sono una priorità per Microsoft che, per massimizzare il numero di utenti, punta forte sui prodotti Windows da 9 a 30 pollici. Per fare cose nuove, secondo Myerson, Microsoft, in questo 2016, punterà forte su Xbox One, con l’arrivo di Windows 10 e la possibilità di far girare anche su console le Universal App, e HoloLens.Windows 10 MobilePer Windows 10 Mobile e gli smartphone Windows, in sostanza, il 2016 sarà un anno di transizione. Il mercato dei dispositivi compatti (smartphone e piccoli tablet) non rappresenterà, in futuro, il punto di forza di Microsoft che, come detto, si concentrerà su altri aspetti del mondo tecnologico.

Queste dichiarazioni, per quanto importanti, non dovrebbero mettere a rischio gli investimenti dell’azienda in Windows 10 Mobile che, per i prossimi mesi, resterà, in ogni caso, una parte secondaria del business di Microsoft. In attesa di comprendere in che modo si svilupperà il progetto Surface Phone, il tanto chiacchierato top di gamma di Microsoft che dovrebbe ridefinire gli standard del mondo Windows 10 Mobile, è probabile che nei prossimi mesi il mercato Windows 10 Mobile offrirà davvero poche soluzioni con una quota di vendite destinata a ridursi sensibilmente a causa delle nuove proposte di Android ed iOS.

Di certo, il programma di sviluppo di Windows 10 Mobile continuerà anche se, al momento, le tempistiche di rilascio di nuovi prodotti sono tutt’altro che note. In estate, a meno di sorprese, dovrebbe arrivare il major update Windows 10 Anniversary Update, noto con il nome in codice di Redstone, che dovrebbe garantire un nuovo salto di qualità all’ecosistema di Microsoft. Continuate a seguirci anche nel corso dei prossimi giorni per tutti i dettagli sul futuro di Windows 10 Mobile.