Questa mattina, Microsoft ha avviato il rilascio di una serie di aggiornamenti, in gran parte si tratta di minor update, per diverse core app che costituiscono il sistema operativo Windows 10 Mobile. In particolare, gli update sono disponibili per Posta e Calendario, Mappe, Contatti e Informazioni di Base. Grazie a questo particolare sistema, Microsoft può aggiornare singole parti del suo OS, ovvero specifiche core app, senza dover rilasciare aggiornamenti generali. Al momento, gli aggiornamenti in questione sono riservati per gli utenti Windows Insider ma in futuro arriveranno anche per chi ha una versione stabile di Windows 10 Mobile.

L’aggiornamento più interessante di oggi è destinato a Posta e Calendario che, grazie a questo update, registra notevoli miglioramenti al sistema di  rendering delle email in formato HTML. Da notare, inoltre, l’arrivo di alcuni miglioramenti nel processo di collegamento ai server, che dovrebbero migliorare le tempistiche di ricezione delle email sullo smartphone minimizzando gli errori e i ritardi, ed una serie di bug fix non specificati. Con Posta e Calendario di Windows 10 Mobile, ricordiamo, possiamo gestire, in un’unica casella mail, diversi indirizzi di posta elettronica in modo da velocizzare la lettura e le eventuali risposte ad ogni mail in arrivo. Windows 10 Mobile

Per quanto riguarda, invece, gli aggiornamenti per le altre core app indicate in precedenza (Mappe, Contatti e Informazioni di Base) non è stato fornito alcun changelog ufficiale. Si tratta, in questo caso, di aggiornamenti secondari tesi ad eliminare alcuni bug noti ed a migliorare le prestazioni delle singole app. E’ importante sottolineare come Microsoft stia iniziando ad accelerare lo sviluppo di Mappe che, con l’uscita di scena delle applicazioni Here che non supporteranno più Windows 10, diventerà il punto di riferimento di tutti gli utenti dell’OS di Microsoft. Maggiori dettagli in merito ai prossimi aggiornamenti per Windows 10 Mobile e per le varie core app del sistema operativo mobile di Microsoft arriveranno, senza alcun dubbio, nel corso dei prossimi giorni. Continuate, quindi, a seguirci per saperne di più.