La prossima versione mobile di Windows, a quanto pare, abbandonerà la dicitura “Phone” per chiamarsi semplicemente Windows 10. La prossima iterazione del sistema operativo di Microsoft sarà “responsive”, ossia si adatterà al device sul quale è installato. Ma oltre a questa e a tante altre innovazioni che Windows 10 offrirà all’utenza, in queste ore sta circolando in rete la notizia secondo cui Windows 10, e ovviamente anche la versione mobile, avrà il supporto nativo per il formato audio FLAC, che promette un suono di qualità superiore.

La notizia è stata confermata da un tweet di Joe Belfiore, dirigente Microsoft che coordina il team responsabile per le versioni mobili di Windows. Secondo il responsabile di Microsoft, il supporto arriverà nei prossimi mesi. Belfiore ha aggiunto anche che il supporto a FLAC non sarà incluso nella prima Preview di Windows 10 per smartphone che sarà rilasciata agli Insider nel mese di febbraio. Ci sarà infatti da attendere qualche mese e successive release della Preview di Windows 10 per smartphone (e ovviamente anche tablet).

Joe Belfiore tweet FLAC

FLAC: formato audio di alta qualità

Per coloro ai quali questa parola suona nuova, FLAC (acronimo Free Lossless Audio Codec) è un codec audio libero con compressione dati “lossless” cioè senza perdita di qualità. A differenza, dunque, di formati come l’OGG vorbis, l’MP3 o l’AAC, definiti “lossy” (ossia con perdite di qualità), questo tipo di compressione non rimuove informazioni dal flusso audio, risultando quindi adatto sia all’ascolto con lettori di musica digitale, sia all’archiviazione su memorie di massa. Come è intuibile, la qualità audio di FLAC è senza dubbio eccellente.

Il FLAC è stato recentemente abbracciato dalla versione del sistema operativo destinata ai personal computer desktop. L’arrivo del formato per la versione mobile di Windows dovrebbe finalmente colmare questo gap che esiste con la principale piattaforma concorrente. Mentre infatti Android, a seconda della versione, offre il supporto nativo a questo tipo di file, Windows Phone e iOS si basano esclusivamente su specifici player di terze parti in grado di riprodurre questo tipo di file audio.

Attualmente è possibile ascoltare i file audio con estensione FLAC sui device Windows Phone con applicazioni come Flac Player, disponibile gratuitamente sul Windows Phone Store. L’applicazione permette anche di riprodurre file OGG e ALAC.

Il supporto nativo ai file audio FLAC è vantaggioso perché significa che il sistema operativo è pronto a riconoscere il formato del file senza la necessità di ulteriori applicazioni. Questo tende a garantire migliori prestazioni e riproduzione di qualità superiore, ossia qualcosa che coloro abituati alla qualità di FLAC di solito richiedono.